giovedì 15 gennaio 2015

Spreco

Preferiamo trasformare in bistecche, pasticci, grigliate, spiedini e salsicce degli esseri che potrebbero farci comprendere ciò che siamo, ciò che significa amare, vivere, sentire; degli esseri che potrebbero aprirci a forme di relazione e comunicazione che non sospettiamo, permetterci di allargare la nostra immaginazione, di trasformare la nostra organizzazione sociale, di dar loro tante cose fondamentali, le stesse cose fondamentali che potrebbero dar loro cose fondamentali, le stesse cose fondamentali che potrebbero darci. Ucciderli per mangiarli è come usare la Gioconda per accendere il camino, quando abbiamo in casa dei pezzi di legno adatti alla bisogna.
Iacub, Confessioni di una mangiatrice di carne 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.