venerdì 19 dicembre 2014

Emozioni a nastro

Trafficando in camera per confezionare i regali natalizi, mi sono ritrovata tra le mani un ritaglio di uno scritto che distrussi, per buoni motivi, tempo addietro. Sentimenti confliggenti mi hanno travolta per un istante, con tutti i ricordi, più brutti che belli, ad essi connessi. Davanti ai miei occhi, un elenco di nomi, in prevalenza femminili, forse per un racconto (ed in effetti compaiono Iris e Diana, due delle protagoniste dei miei racconti incompiuti/scuciti)? O forse solo per il suono che fanno, che ancora adesso mi piace molto. Prima di liberarmi anche di quel rimasuglio di un passato da imbottigliare e spedire alle correnti più forti ed impetuose, ho pensato che quei nomi potessero starci bene in uno degli elenchi che a volte faccio, più per concentrarmi sulle sensazioni che per costruire un pensiero dotato di senso.

Celeste-Alice-Agata-Giada-Elettra-Azzurra-Ambra-Isabella-Ester-Luce-Diana-Annalisa-Ines-Iris-Marina-Elisa-Beatrice-Agnes-Vittoria-April

Elia-Ernesto-Enrico-Eugenio

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.